Milano, 8 dic. (LaPresse) – Pfizer e BioNTech hanno testato anche altri vaccini specifici per varianti, che hanno prodotto titoli di neutralizzazione molto forti e un profilo di sicurezza tollerabile. Sulla base di questa esperienza, le aziende hanno grande fiducia nel fatto che, se necessario, potranno consegnare un vaccino a base di Omicron nel marzo 2022. Lo rende noto la stessa Pfizer in una nota.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata