Kiev (Ucraina), 7 dic. (LaPresse/AP) – Il ministero della Difesa ucraino ha accusato la Russia di inviare carri armati e cecchini sulla linea di contatto nell’Ucraina orientale devastata dalla guerra per “provocare il fuoco di risposta”, un’accusa che arriva poche ore prima della tanto attesa videochiamata tra il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il presidente russo Vladimir Putin.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata