Roma, 6 dic. (LaPresse) – Con l’introduzione del super green pass, “più che un incremento di prime dosi abbiamo notato una forte preoccupazione da parte di chi si è già vaccinato ma si è visto ridurre la validità del green pass a 9 mesi: così, per paura di non avere il green pass in regola, ‘accelera’ sul richiamo mettendo sotto pressione gli hub. Ma, quantomeno nel Lazio, è un falso problema perché gli hub della Regione sono in grado di far fronte alle prenotazioni”. Così Patrizia Laurenti, responsabile del centro vaccinale del policlinico Gemelli di Roma, intervistata da LaPresse.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata