Roma, 6 dic. (LaPresse) – L’incremento della richiesta delle prime dosi di vaccino “si nota anche in farmacia dove tanti farmacisti stanno facendo opera di convincimento sugli indecisi, la maggior parte dei quali sono solo persone che hanno bisogno di essere informate in maniera esaustiva”. Lo racconta a LaPresse il vicepresidente nazionale di Federfarma, Alfredo Procaccini. Un aumento “deciso” si registra pure per le terze dosi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata