Roma, 6 dic. (LaPresse) – Nel 2020 è aumentata l’incidenza delkla tassazione sul Pil in Italia di 0,5 punti percentuali passando dal 42,4% nel 2019 al 42,9% nel 2020. E’ quanto rileva l’Ocse nel suo rapporto Revenue Statistics 2021. Tra il 2019 e il 2020 la media Ocse è leggermente aumentata dal 33,4% a 33,5%. L’aliquota fiscale in Italia è aumentata dal 40,5% nel 2000 al 42,9% nel 2020. Nello stesso periodo, la media Ocse del 2020 è stata leggermente superiore a quella del 2000 (33,5% rispetto al 32,9%). Durante quel periodo la tassazione più alta sul Pil rapporto in Italia è stato del 43,8% nel 2013, con il più basso 39,0% nel 2005.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata