Bruxelles, 1 dic. (LaPresse) – “Se dovessimo vedere che Omicron non risponde più pienamente alla vaccinazione, abbiamo anche misure precauzionali in atto. Gli scienziati ci stanno già lavorando. Abbiamo nel contratto la possibilità di aggiornare il vaccino. Gli scienziati ci dicono che hanno bisogno di circa 100 giorni. Abbiamo Hera attiva con tutta la rete necessaria dal lato del laboratorio, dal lato scientifico, ma anche dal lato degli studi clinici. E, naturalmente, stiamo lavorando a stretto contatto con l’Ema per accelerare il processo di autorizzazione. Speriamo per il meglio, prepariamoci al peggio”. Lo ha affermato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nella conferenza stampa sulla situazione Covid.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata