Milano, 30 nov. (LaPresse) – “Grazie all’approvazione questa sera nelle commissioni Lavoro e Finanze del Senato dell’emendamento a mia prima firma presentato al dl fiscale possiamo finalmente risolvere il problema che aveva portato a una stretta sui beneficiari dell’assegno di invalidità, lasciando nell’incertezza più totale tantissime famiglie. Due sentenze della Corte di Cassazione avevano portato l’Inps a sospendere a partire dal 14 ottobre l’erogazione dell’assegno d’invalidità a migliaia e migliaia di disabili con redditi da lavoro, limitandolo solamente a chi è in uno stato di un’occupazione. L’emendamento approvato specifica che il requisito della inattività lavorativa previsto dall’articolo 13 della legge 118 del 1971 si intende soddisfatto qualora l’invalido parziale svolga una attività lavorativa il cui reddito risulti inferiore al limite di cui all’articolo 14 septies del decreto legge 663 del 1979”. Così Antonio Misiani, responsabile economico del Pd.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata