Torino, 27 nov. (LaPresse) – In un comunicato diramato in serata, la Juventus nel prendere atto “dell’avvio delle indagini da parte della Procura della Repubblica” di Torino nei confronti della Società e di alcuni esponenti attuali e passati, dichiara che “come doveroso” il club “sta collaborando con gli inquirenti e con la Consob e confida di chiarire ogni aspetto di interesse degli stessi, ritenendo di aver operato nel rispetto delle leggi e delle norme che disciplinano la redazione delle relazioni finanziarie, in conformità con i principi contabili e in linea con la prassi internazionale della football industry e le condizioni di mercato”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata