Città del Vaticano, 23 nov. (LaPresse) – “La materia delle decisioni di fine-vita costituisce un terreno delicato e controverso”. Lo rileva la Pontificia Accademia per la Vita in merito alla vicenda legata all’assistenza al suicidio di ‘Mario’.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata