Roma, 28 ott. (LaPresse) – “Al fine di ridurre la pressione fiscale sui fattori produttivi, con appositi provvedimenti normativi” vengono stanziati 8 miliardi dal 2022 per la riduzione “dell’imposta sui redditi delle persone fisiche con l’obiettivo di ridurre il cuneo fiscale sul lavoro e le aliquote marginali effettive, da realizzarsi attraverso sia la riduzione di una o più aliquote” e “una revisione organica del sistema delle detrazioni per redditi da lavoro dipendente e del trattamento integrativo”; e per la riduzione “dell’aliquota dell’imposta regionale sulle attività produttive”. E’ quanto si legge nella bozza della manovra all’esame del Cdm.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata