Roma, 27 ott. (LaPresse) – Alcune chiavi che permettono di generare il Green pass europeo sono state sottratte e diffuse in rete per permettere la creazione di certificati falsi. Lo apprende LaPresse da fonti qualificate. Il furto non riguarda l’Italia e la Sogei, societ√† del ministero dell’Economia che si occupa di fornire il Green pass nel nostro Paese. I certificati falsi generati con i codici rubati sono stati annullati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata