Milano, 27 ott. (LaPresse) – Cop26 sarà un’importante opportunità per avere intorno al tavolo tutti leader dei paesi più importanti al mondo per cercare di applicare regole condivise per abbassare il surriscaldamento globale e fare in modo che nei prossimi anni soprattutto i paesi protagonisti delle emissioni inquinanti siano in grado di applicare politiche sull’abbassamento della temperatura globale. L’Europa emette il 7-8% di tutte le emissioni, ci sono Paesi che non hanno la stessa proporzione sul numero di abitanti che inquinano di più. Il problema è altrove. Dobbiamo correre”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ai microfoni di ‘Radio anch’io’ su Rai Radio 1.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata