Le dichiarazioni rilasciate a Repubblica

Una nuova coalizione a sostegno di Draghi, che scomponga le attuali forze politiche e le ricomponga intorno a tre poli europei: socialista, liberale, popolare. È la proposta del ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, di cui riferisce il quotidiano la Repubblica che lo ha intervistato. Brunetta vede finito il centrodestra attuale a trazione sovranista. “Mi rivolgo ai partiti, a partire dal mio. Lancio un appello alle donne e agli uomini di buona volontà, ai ‘liberi e forti’ di sturziana memoria. Torniamo ai fondamentali, alle grandi famiglie politiche che hanno costruito l’Europa e le sue istituzioni nel dopoguerra: la famiglia dei popolari, quella liberale e quella socialista. Queste tre culture politiche adesso possono ricostruire l’Italia del futuro. Con Draghi”, ha detto il ministro. L’intervista giunge all’indomani della frattura all’interno di Forza Italia fra le due anime del partito.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata