Città del Vaticano, 20 ott. (LaPresse) – “Il Documento finale del Sinodo sull’Amazzonia al nr. 115 proponeva di creare un ‘Organismo episcopal permanente y representativo que promueva la sinodalidad en la región amazónica’. Durante un’Assemblea, tenutasi nei giorni 26-29 giugno 2020, i Presuli interessati hanno deciso di chiedere alla Santa Sede l’erezione permanente della Conferencia Eclesial de la Amazonía. Ben disposto a favorire tale iniziativa, emersa dall’Assemblea Sinodale, Papa Francesco ha incaricato la Congregazione per i Vescovi di seguire ed accompagnare da vicino l’iter, prestando ogni aiuto per dare all’organismo un’adeguata fisionomia. Nell’Udienza del 9 ottobre concessa al Prefetto della Congregazione per i Vescovi, il Santo Padre ha eretto canonicamente la Conferencia Eclesial de la Amazonía come persona giuridica pubblica ecclesiastica, dandole lo scopo di promuovere l’azione pastorale comune delle circoscrizioni ecclesiastiche dell’Amazzonia e di incentivare una maggiore inculturazione della fede nel suddetto territorio. Gli Statuti del nuovo organismo saranno sottoposti al Santo Padre per la necessaria approvazione al termine del loro studio”. E’ quanto si legge in una nota della congregazione per i Vescovi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata