Roma, 9 ott. (LaPresse) – Grazie al lavoro dell’Unita’ di Crisi della Farnesina e della nostra intelligence è stata liberata la religiosa colombiana Gloria Cecilia Narvaez Argoti rapita il 7 gennaio 2017 in Mali dove era stata trattenuta insieme al sacerdote italiano Padre Pierluigi Maccalli e al connazionale Nicola Chiacchio, liberati lo scorso anno, oltre che ad altri cittadini occidentali. Lo riferisce la Farnesina in una nota. Il rapimento era stato successivamente rivendicato da uno dei gruppi jihadisti attivi nel Maghreb. In questi anni la Farnesina e la nostra intelligence hanno operato silenziosamente ma costantemente, in raccordo con le controparti maliana e colombiana, fino ad acquisire le informazioni che hanno portato alla sua liberazione. Suor Cecilia è apparsa provata dalla lunga detenzione ma in buone condizioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata