Milano, 3 ott. (AWE/LaPresse) – “Fattore determinante questa volta alla riunione dell’Opec + sarà la crisi dei prezzi del gas, una carta che da tanti membri dell’Organizzazione sarà fatta valere, anche se velatamente, per le decisioni future sui mercati energetici”. Così Michele Marsiglia, presidente di Federpetroli, interpellato da LaPresse, in vista della riunione dei paesi membri dell’Opec+, l’organizzazione dei paesi produttori di petrolio, che si riuniranno domani per mettere a punto la strategia sulla produzione di novembre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata