Zurigo (Svizzera), 2 ott. (LaPresse/AP) – La Fifa ha aperto un’indagine sullo scandalo delle molestie sessuali che ha coinvolto Paul Riley, allenatore del North Carolina Courage, club della National Women’s Soccer League. Le affermazioni di due ex giocatrici contro Riley hanno portato all’esonero dell’allenatore. La Fifa ha dichiarato all’Associated Press di essere “profondamente preoccupata” per il caso e ora cercherà ulteriori dettagli dalle autorità del calcio americano sulle questioni sollevate. È raro che l’organo di governo del calcio mondiale intervenga in una controversia che coinvolga un’associazione membro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata