Roma, 1 ott. (LaPresse) – “Un grazie a Raggi, la sua giunta e la squadra in assemblea capitolina. Mesi fa è venuta alla Farnesina e mi ha portato un progetto per portare la periferia di Roma a candidarsi a Expo 2030. Abbiamo lavorato e due giorni fa abbiamo firmato questa candidatura. Capisco che può sembrare un fatto lontano, ma la ricaduta è di 40 miliardi di euro, un sesto dei fondi del Recovery fund”. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, all’evento di chiusura della campagna elettorale di Virginia Raggi. “Non sarà un Expo che faremo in un’area disabitata a 10 km da Roma, ma la useremo per riqualificare quella parte di città che è stata lasciata indietro negli ultimi 30 anni”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata