Milano, 1 ott. (LaPresse) – La base d’asta per il marchio di Alitalia? “Irrealistica”. E’ quanto ha detto il presidente esecutivo di ITA, Alfredo Altavilla, ai microfoni di Zapping, su Rai Radio 1. “Io stesso nelle discussioni con la Commissione europea ho posto l’avere il brand Alitalia come una delle condizioni per il successo del piano. Però oggettivamente la base d’asta di 290 milioni rende assolutamente antieconomico l’investimento e il rischio è quello di partire con il piede sbagliato con la nuova compagnia”, ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata