Roma, 30 set. (LaPresse) – L’ex agente della polizia Wayne Couzens è stato condannato all’ergastolo per il rapimento, lo stupro e l’omicidio di Sarah Everard, la 33enne scomparsa a Londra il 3 marzo 2021. Lo riportano i media britannici. I giudici hanno stabilito che l’uomo, 48 anni, ha abusato dei suoi poteri e delle sue conoscenze per attirare nella trappola la giovane. In seguito ha bruciato il suo corpo per cercare di nascondere i crimini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata