Roma, 30 set. (LaPresse) – “I progressi ultimamente ottenuti” sul caso di Giulio Regeni, “risultano insufficienti. Ne siamo ben consapevoli. Ma è anche utile evidenziare quanto l’ex Procuratore della Repubblica di Roma Pignatone ha sottolineato nell’audizione qui di pochi giorni fa: la presenza dell’Ambasciatore è stata una scelta giusta, alla luce dell’importanza di un dialogo diverso da quello esclusivamente giudiziario avuto in alcune fasi”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in audizione alla Commissione parlamentare di inchiesta sulla morte di Giulio Regeni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata