Roma, 30 set. (LaPresse) – “Nel corso dell’audizione del luglio dello scorso anno ho chiaramente indicato che un obiettivo importante, nel mio ruolo di ministro degli Esteri, era quello di sollecitare le autorità egiziane a riavviare il dialogo giudiziario e a fornire la massima collaborazione agli inquirenti italiani. Sotto questo profilo la nostra azione di sensibilizzazione sul Cairo è stata – e continua ad essere – incessante”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in audizione alla Commissione parlamentare di inchiesta sulla morte di Giulio Regeni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata