Locri (Catanzaro), 30 set. (LaPresse) – “Sono amareggiato, io non mi aspettavo una cosa del genere, pensavo all’assoluzione. Ho speso la mia vita per rincorrere ideali, contro le mafie, dalla parte degli ultimi, dei rifugiati, ho immaginato di poter contribuire al riscatto della mia terra. È stata una esperienza indimenticabile e fantastica, ma oggi è finito tutto”. Così Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace, commenta ai microfoni delle tv locali, la sentenza a 13 anni per il processo ‘Xenia’. “È una sentenza pesantissima – ha affermato – non so se per i delitti di mafia arrivano sentenze simili”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata