Milano, 30 set. (LaPresse) – I congressi “li abbiamo fissati ad aprile, sperando che l’emergenza sia superata. Se da fine ottobre, passate le elezioni, la situazione sarà come auspicabile sotto controllo. A differenza di partiti che ormai non esistono più con tutto il rispetto del Pd o che esistono online, la Lega ha oggi 1.500 sedi cittadine da Bolzano a Lamezia Terme. Fra novembre e dicembre, a Dio piacendo, riusciremo a fare quello che avremmo fatto volentieri due anni fa”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, a ‘Rinascita Italia: The Young Hope’. Alla domanda se ha paura che la sua leadership nel partito sia sfidata da qualcuno, ha replicato: “Assolutamente no”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata