Torino, 29 set. (LaPresse) – Un ex dipendente della funivia del Mottarone, Stefano Carlo Gandini, agente di vettura fino al 2019, aveva segnalato problemi di funzionamento e per questo era stato minacciato di licenziamento. L’addetto alla cabina si è rivolto alla polizia giudiziaria e, come riportato dal Tg3, ha consegnato due audio a riprova di quanto sostiene, nonchè ha affermato che le cabine hanno viaggiato numerose volte con i forchettoni inseriti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata