Roma, 27 set. (LaPresse) – “La vicenda personale non la posso giudicare, quello che sorprende a caldo è che ho letto un giudizio espresso da Savini, è giusto che abbia un metro indulgente nei confronti degli amici, ma non è lo stesso che usa per quelli che non sono suoi amici o colleghi di partito. Lo abbiamo visto in passato e questo da una persona che ha una responsabilità politica non è accettabile”. Lo dice il leader del M5S, Giuseppe Conte, in un’intervista video con il direttore della La Stampa, Massimo Giannini. “È un ulteriore elemento di confusione per il suo partito, spero che la Lega rientri in quadro di sintesi politica al più presto”, aggiunge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata