New York (New York, Usa), 27 set. (LaPresse/AP) – Instagram sospende il progetto della piattaforma ‘Instagram Kids’, pensata per i bambini sotto i 13 anni, per esaminare “le preoccupazioni” sul piano dell’accesso e dei contenuti. Lo ha comunicato il capo di Instagram Adam Mosseri, dicendo che ciò permetterà alla compagnia di avere il tempo di “lavorare con genitori, esperti, policy maker e regolatori, per ascoltare le loro preoccupazioni e dimostrare il valore e l’importanza di questo progetto online per i giovani adolescenti di oggi”. L’annuncio arriva dopo un’inchiesta del Wall Street Journal, che ha riportato il fatto che Facebook fosse consapevole che l’uso di Instagram avesse portato alcune adolescenti a problemi di salute mentale e ansia. Mosseri ha detto anche che Instagram crede che sia meglio che i bambini sotto i 13 anni abbiano una piattaforma specifica, con contenuti appropriati alla loro età, e che altre compagnie, come TikTok e YouTube hanno già versioni delle loro app riservate a quell’età.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata