Milano, 27 set. (LaPresse) – Il governo britannico ha allertato gli autisti dell’esercito per gestire la crisi dei carburanti. Lo riportano i media locali che precisano come la decisione sia stata presa durante in riunione dei ministri dopo che la Petrol Retailers Association, che rappresenta quasi 5.500 punti vendita indipendenti, ha dichiarato che circa i due terzi dei suoi membri ha esaurito il carburante a causa della mancanza di camionisti, cosa che ha innescato a sua volta una corsa dei cittadini alle stazioni di servizio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata