Roma, 27 set. (LaPresse) – Riguardo alla Cina e alla Russia “pensiamo sia importante avere un rapporto pragmatico con governi organizzati diversamente dal nostro, anche autoritari”, e che sia “importante il dialogo. Continueremo a farlo, mettendo in risalto le politiche che critichiamo come quelle relative ai diritti umani e alle regole internazionali, che vanno rispettate da tutti, come la carta Onu, e la Dichiarazione universale dei dritti dell’uomo”. Lo ha detto a LaPresse l’ambasciatore tedesco in Italia Viktor Elbling, parlando del futuro esecutivo in Germania e del rapporto che avrà con la Russia e la Cina. Gli esecutivi di entrambi gli Stati hanno dichiarato oggi di sperare nella continuità del rapporto con Berlino dopo la fine del governo Merkel. “Siamo molto vicini alla politica del governo italiano” e riteniamo “necessario il dialogo con i partner difficili”, ha chiarito l’ambasciatore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata