Roma, 26 set. (LaPresse) – L’Ufficio federale elettorale della Germania ha chiarito che il voto espresso dal candidato alla cancelleria per Cdu-Csu Armin Laschet è valido. I dubbi sono sorti dopo che è emerso che Laschet aveva piegato male la scheda elettorale rendendo possibile ai presenti vedere le preferenze espresse, in contrasto con la legge che dispone la segretezza del voto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata