Roma, 26 set. (LaPresse) – “In questo momento c’è una grande aspettativa verso l’Italia, testimoniata anche dai dati economici, perché andremo a circa il 6% di crescita di Pil alla fine dell’anno e nei primi sette mesi del 2021 abbiamo segnato il record storico di export di Made in Italy nel mondo, 300 miliardi di euro a fronte del record del 2019, e facciamo meglio di Francia e Germania”. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ai microfoni di ‘Mezz’ora in più’, su Rai3. “Questi dati producono una grande aspettativa, che vuol dire anche più lavoro in Italia, perché le aziende che esportano e fanno crescere il Paese creano più posti di lavoro – aggiunge -. Questa aspettativa non la possiamo deludere e credo che Draghi assolutamente non la deluderà, perché in questo ai tavoli europei l’Italia ha molto da dire e può fare molto per tutta l’Europa, soprattutto in un cambio di leadership che è quello di Angela Merkel, che esce di scena”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata