Milano, 26 set. (LaPresse) – “Confindustria non si candida a fare un partito, assolutamente”. Lo ha detto il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, ai microfoni di ‘Mezz’ora in più’, su Rai3. “Se avete sentito la mia relazione, c’è un passaggio – ha aggiunto – in cui dico abbiamo rispetto dei partiti e delle istituzioni. Il governo Draghi su tre punti ha fatto le cose che servivano al Paese: ha fatto un piano vaccinale serio, ha riscritto le prime 80 pagine del Pnrr e riportato la credibilità dell’Italia nell’Ue e nella Nato. Finalmente siamo in grado di rispondere ai divari su cui da vent’anni non abbiamo dato risposta. Noi stiamo richiamando l’opera del governo, dei partiti”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata