Shenzhen (Cina), 25 set. (LaPresse/AP) – Meng Wanzhou, 49 anni, chief finance officer di Huawei e figlia del fondatore dell’azienda, ha raggiunto un accordo con i pubblici ministeri federali degli Stati Uniti. Come parte dell’accordo ha accettato la responsabilit√† di aver travisato i rapporti commerciali dell’azienda in Iran. Il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian ha postato sui social la notizia di Meng che ha lasciato il Canada per tornare in Cina, aggiungendo: “Bentornata a casa”. Contestualmente, Michael Kovrig e Michael Spavor, due cittadini canadesi detenuti in Cina dal 2018, sono stati liberati e riportati in volo in Canada.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata