Torino, 24 set. (LaPresse) – Dopo la Uefa anche l’Eca, l’associazione dei club europei, si schiera contro il progetto della Fifa di disputare il Mondiale ogni due anni. “A parte la notevole mancanza di una consultazione genuina, come molte della parti interessate hanno sottolineato negli ultimi giorni, le proposte della Fifa porterebbero a un impatto diretto e distruttivo sul gioco per i club, sia in ambito nazionale che internazionale – si legge nella nota dell’Eca – Inoltre, le proposte metterebbero a rischio la salute e il benessere dei giocatori. Diluirebbero il valore e il significato delle competizioni di club e nazionali. Ridurrebbero ed entrerebbero in conflitto con il calcio giovanile e femminile, aree sottorappresentate del gioco a cui l’Eca sta dedicando tempo, talento e risorse significative, subordinando anche altri tornei e interessi sportivi a tutti i livelli in tutto il mondo”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata