Catanzaro, 23 set. (LaPresse) – È tornato in Italia, dopo l’estradizione dal Portogallo, Francesco Pelle, conosciuto come Ciccio Pakistan, il boss della ‘ndrangheta, responsabile della ‘strage di Natale del 2006’ e condannato all’ergastolo per omicidio aggravato di Maria Strangio. L’uomo era latitante dal giugno 2019 quando, poco prima della sentenza della Corte di Cassazione che ne decretò la condanna definitiva, fece perdere le sue tracce, ed era da allora nel programma speciale di ricerca del ministero dell’Interno. Pelle è tornato in Italia tramite i canali di cooperazione internazionale attivati dai carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria, con l’assistenza tecnica del progetto I-CAN, che consiste in una rete internazionale contro la ‘Ndrangheta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata