Roma, 23 set. (LaPresse) – “Le buone relazioni industriali sono il pilastro di questa unità produttiva. Questa frase richiama il parallelo con il Dopoguerra, la catastrofe, la ripresa, con i tassi di interesse di oggi che abbiamo visto forse solo negli anni Sessanta quindi viene da chiedersi come mai si sono interrotti, come mai il giocattolo si è rotto. Evidentemente la mutazione del quadro internazionale, l’abbandono di Bretton Woods, il petrolio, la fine della guerra in Vietnam, ma anche in un quadro internazionale difficile alcuni paesi hanno affrontato il quadro internazionale con successo e quello che cambia in questi paesi è il sistema di relazioni industriali che sono state buone, da noi invece si è assistito alla distruzione delle relazioni industriali”. Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel suo intervento all’assemblea pubblica di Confindustria che si sta tenendo al Palasport di Roma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata