Milano, 22 set. (LaPresse) – È arrivato questa mattina all’Istituto Giannina Gaslini il neonato con un quadro di gravissima sofferenza da asfissia perinatale (assenza di attività cardiaca e respiratoria alla nascita). Il piccolo, nato durante la notte all’ospedale San Paolo di Savona (durante il parto la madre ha perso la vita) è stato trasferito all’ospedale pediatrico genovese grazie allo Sten – Sistema di Trasporto di Emergenza Neonatale – realizzato dal personale dell’Istituto Gaslini, e attivato immediatamente alla nascita. La prognosi è riservata, le condizioni sono estremamente delicate, il neonato è ricoverato presso il reparto Patologia Neonatale del Gaslini, intubato e sostenuto da un ventilatore meccanico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata