Milano, 22 set. (LaPresse) – Le organizzazioni malavitose sono “sempre più orientate verso una sorta di metamorfosi evolutiva volta a ridurre le strategie cruente per concentrarsi progressivamente sulla silente infiltrazione del sistema imprenditoriale”. E’ quanto emerge dalla Relazione Semestrale Dia, riferita al secondo semestre 2020.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata