Roma, 20 set. (LaPresse) –  Quella dei Casamonica è un’associazione mafiosa. È quanto emerge dalla sentenza di primo grado nel maxi processo al clan romano, nell’aula bunker di Rebibbia, che vede imputate oltre 40 persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata