Milano, 19 set. (LaPresse) – L’agenzia Amaq, organo di propaganda dell’Isis, riferisce che la branca afghana dello Stato Islamico ha effettuato “sei attentati contro i combattenti talebani in due giorni a Jalalabad”, causando “oltre 35 morti e feriti”. Lo riporta il Site, spiegando che gli attacchi hanno preso di mira veicoli talebani e un raduno di combattenti, secondo la dichiarazione pubblicata da Amaq.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata