Atene (Grecia), 17 set. (LaPresse) – “I Paesi del Sud dell’Ue Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Italia, Malta, Portogallo, Slovenia e Spagna, riuniti il 17 settembre 2021 ad Atene, a livello di capi di Stato e di Governo, con la partecipazione della presidente della Commissione Europea, sottolineano di essere uniti nella ferma convinzione che serve un’urgente e ambiziosa azione globale – a livello nazionale, regionale e locale, e coinvolgendo tutte le parti interessate, in particolare, la società civile e il settore privato – e che è ora più che mai necessario affrontare l’escalation della crisi climatica e ambientale per creare un futuro sicuro, prospero, equo e sostenibile per le nostre società, guidato da modelli di economia circolare”. E’ quanto si legge nella dichiarazione di Atene sottoscritta dai 9 paesi partecipanti al summit EuMed.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata