Torino, 17 set. (LaPresse) – “Allo stato attuale l’esercizio 2021/2022 – ancora penalizzato in misura rilevante dagli effetti diretti ed indiretti della pandemia – è previsto in significativa perdita. Si segnala altresì che, nel presupposto di sostanziale normalizzazione del contesto economico generale a partire dal secondo semestre 2022, e per effetto delle azioni di razionalizzazione costi e di recupero ricavi impostate nell’esercizio appena concluso e aventi efficacia nel medio periodo, l’andamento economico del gruppo è atteso in sensibile miglioramento dall’esercizio 2022/2023”. Lo fa sapere la Juventus in un passaggio all’interno del comunicato dell’approvazione dei bilancio, che ha registrato una perdita di 209,9 milioni di euro. “Nella valutazione dell’evoluzione prevedibile della gestione permangono le incertezze tipiche dell’attività calcistica, derivanti, in particolare, dalle performance sportive della Prima Squadra nelle competizioni cui partecipa”, si legge ancora.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata