Seoul (Corea del Nord), 16 set. (LaPresse/AP) – La Corea del Nord ha confermato di aver lanciato “con successo” missili balistici da un treno per la prima volta e di continuare a rafforzare le sue difese, dopo che i due missili della Corea hanno testato a ore di distanza l’uno dall’altro in duelli di potenza militare. I lanci testimoniano il ritorno delle tensioni tra i rivali in mezzo a un prolungato stallo nei colloqui guidati dagli Stati Uniti volti a privare la Corea del Nord del suo programma di armi nucleari. L’agenzia di stampa centrale coreana ufficiale di Pyongyang ha affermato che i missili sono stati lanciati durante un’esercitazione di un “reggimento missilistico ferroviario” che ha trasportato il sistema di armi lurngo i binari ferroviari nella regione montuosa centrale del Paese e ha colpito con precisione un bersaglio marino a 800 chilometri (500 miglia).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata