Roma, 15 set. (LaPresse) – “Il green pass prevede anche il tampone, abbiamo ribadito che le persone non debbano pagare per lavorare”. Così il segretario Cgil Maurizio Landini parlando con i giornalisti fuori palazzo Chigi al termine dell’incontro con il governo. “Noi continuiamo a chiedere la gratuità dei tamponi, è u tema che riguarda la sicurezza sul lavoro – aggiunge il segretario Uil Pierpaolo Bombardieri – non siamo disponibili a far pagare i costi della sicurezza ai lavoratori”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata