Roma, 15 set. (LaPresse) – Il tema dei tamponi gratuiti posto oggi dai sindacati, spiegano fonti dell’esecutivo a LaPresse, sarà affrontato domani in cabina di regia. Draghi e la maggior parte dei ministri, viene ricordato, sono convinti che azzerare il costo potrebbe annullare l’incentivo alla vaccinazione costituito dal green pass. Quindi sì ad accordi per il prezzo calmierato come per la scuola, no alla gratuità, anche se non è detto che l’ala rigorista del governo non conceda al pressing di Salvini -che ha più volte invocato i tamponi gratuiti – e dei sindacati almeno un breve periodo ‘transitorio’.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata