Milano, 13 set. (LaPresse) – “Abbiamo escluso la pista del terrorismo internazionale, ne abbiamo certezza: mentre avveniva questo episodio, e seguivamo da Roma l’evoluzione delle condizioni del bambino, per cui eravamo tutti preoccupati, tutte le polizie in Europa erano in collegamento per avere certezza di questo dato”. Così la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese al termine del comitato per la sicurezza a cui ha partecipato a Rimini dopo l’accoltellamento avvenuto sabato notte in città che ha causato il ferimento di 5 persone tra cui un bambino di 5 anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata