Milano, 13 set. (AWE/LaPresse) – 400mila posti di lavoro scoperti in autunno, nonostante 2,3 milioni di disoccupati? “L’Italia ha molti veri e propri giacimenti occupazionali inutilizzati, a causa dei gravi difetti di funzionamento del suo sistema di servizi al mercato del lavoro. Il reddito di cittadinanza? Incide, ma solo marginalmente”. Così il giuslavorista e già senatore del Pd Pietro Ichino commenta a LaPresse gli ultimi dati Unioncamere secondo cui in agosto le imprese prevedevano di assumere 256mila lavoratori, ma il 32,7% delle figure era difficile da reperire e la previsione per cui nei prossimi mesi i posti difficili da coprire potrebbero sfiorare i 400 mila.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata