Torino, 13 set. (LaPresse) – “E’ tutto scritto nel nostro giudizio, Max è stato molto aggressivo, non era in una posizione in cui poter superare, era troppo arretrato nei confronti di Hamilton al momento del contatto. E’ stato un momento di ottimismo da parte di Max, e purtroppo c’è stato l’incidente”. Lo ha detto a LaPresse Vitantonio Liuzzi, ex pilota di Formula1 attualmente commissario di gara, a proposito dell’incidente tra Max Verstappen e Lewis Hamilton nel Gp d’Italia, che ha giudicato insieme ad altri tre membri della commissione. “C’è stato un sorpasso molto forzato, molto azzardato – ha proseguito – Non era side by side con Hamilton, è stata una forzatura da parte di Verstappen. Speriamo che Lewis non abbia ripercussioni, sono due grandissimi campioni che stanno disputando un campionato tiratissimo. E’ una cosa bello per lo show, la loro rivalità sta rendendo la F1 molto interessante. Ci terrà in sospeso fino a fine campionato”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata