Milano, 12 set. (LaPresse) – L’Fbi ha declassificato un documento fino a ora segreto che faceva parte delle indagini sul possibile coinvolgimento del governo saudita negli attacchi dell’11 settembre, a seguito di un ordine esecutivo del presidente Joe Biden. Lo riporta la Cnn. Il documento declassificato risale al 2016 e fornisce dettagli sul lavoro dell’Fbi nelle indagini sul presunto supporto logistico che un funzionario consolare e di un agente dell’intelligente sauditi a Los Angeles avrebbero fornito a due dei dirottatori degli aerei dell’11 settembre, senza però fornire alcuna prova del fatto che il governo saudita fosse complice nel complotto. Il rapporto di 16 pagine con più sezioni censurate è stato rilasciato dopo forti pressioni da parte dei parenti del vittime.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata