Roma, 10 set. (LaPresse) – Sono tre le regioni e province Autonome italiane (Lombardia, Friuli Venezia Giulia e provincia di Bolzano) che risultano classificate a rischio moderato, secondo il DM del 30 Aprile 2020. Le restanti 18 risultano classificate a rischio basso. E’ quanto li legge nel monitoraggio settimanale dell’Iss. Solo una Regione/PA (la provincia di Bolzano) riporta un’allerta di resilienza. Nessuna riporta molteplici allerte di resilienza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata